Azzone

Blasonatura

Di azzurro, alla montagna di verde, fondata in punta e uscente dai fianchi, caricata dalla torre civica di Azzone, di argento, murata e finestrata di nero, essa montagna cimata dalla catena montuosa uscente dai fianchi, effigiante il Pizzo Camino e le Pale, di argento, il tutto accompagnato in capo da tre stelle di cinque raggi d’oro, ordinate in fascia. Sotto lo scudo, su lista bifida e svolazzante di azzurro, il motto in lettere maiuscole di nero: TUTUS IN SILVIS. (DPR 13/2/2001, CONCESSIONE)

Note

Il Comune di Azzone mette al centro del proprio emblema la torre civica, monumento medievale e simbolo più importante; la meridiana e la campanella hanno scandito il tempo e la storia del paese.

Per questi motivi, l’amministrazione decise di approntare un nuovo progetto, piuttosto che assumere l’emblema della Valle di Scalve come hanno fatto gli altri centri vicini.

Lo stemma, approvato con delibera di consiglio comunale del 12 dicembre 2000, presieduto dal sindaco Tarcisio Bettoni, tiene conto dei suggerimenti dell’Ufficio Araldico della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Dal punto di vista araldico, su fondo
d’azzurro, la prima figura è la montagna di verde, fondata in punta e uscente dai fianchi, appoggiata nella parte bassa dello scudo e ampia a tal punto da coprirne i lati; la catena montuosa è il profilo reale e proporzionato del Pizzo Camino e delle Pale.

La torre civica di Azzone, murata e finestrata di nero, con il colore degli spazi tra le pietre e delle finestre di nero, completa lo scudo.
Nel capo, la parte alta dello scudo, le tre stelle di cinque raggi d’oro, ordinate in fascia, con cinque punte e disposte secondo la pezza della fascia, in orizzontale, rappresentano in modo simbolico le frazioni di Azzone, Dezzo e Dosso.
L’appartenenza alla Valle di Scalve è confermata dall’adozione del motto di questa comunità: TUTUS IN SILVIS, protetto dai boschi, riferito all’orso, simbolo degli abitanti che hanno un legame simbiotico con la loro terra e le foreste di alberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su