Cologno al Serio

Blasonatura

Di rosso alla colonna d’argento sormontata da una corona d’oro all’antica. (DPR 16/4/1976, CONCESSIONE)

Note

La colonna presente nello stemma comunale lo trasforma in uno parlante alludendo al nome del paese.

Araldicamente semplice ed elegante, rispettoso delle regole, l’emblema della comunità di Cologno al Serio risulta essere antico, come dimostrato da una sua raffigurazione nello stemmario Camozzi del 1888, conservato alla Biblioteca Civica di Bergamo.

La progettazione di un emblema civico ufficiale da parte dell’amministrazione iniziò dopo aver dato l’incarico allo Studio Araldico di Genova a seguito di delibera della giunta municipale del 27 novembre 1974.

Con successiva delibera di consiglio comunale del 5 novembre 1975, il sindaco Giuseppe Foglieni approvò l’adozione formale dello stemma, chiedendone con successiva istanza indirizzata all’Ufficio Araldico della Presidenza del Consiglio dei Ministri la concessione.

La figura principale, correttamente caricata su fondo di rosso, è la colonna d’argento, senza altri attributi, posizionata al centro dello scudo occupandone quasi tutto lo spazio a disposizione, come previsto dalle regole araldiche; essa allude al borgo fortificato, al suo castello, agli abitanti stessi di Cologno.

La corona d’oro all’antica, posta al di sopra della colonna, raffigurata con un cerchio d’oro a cinque punte, senza gemme o fioroni, indica l’importanza che ha avuto nel tempo questo paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su