Costa Volpino

Blasonatura

Trinciato, alla banda di rosso caricata della divisa in caratteri di nero VOLPINUS; al PRIMO d’argento al drago alato di verde, linguato di rosso; al SECONDO d’azzurro alla volpe dalla testa rivoltata, ferma su terrazza di verde e addestrata da un monte roccioso uscente dal fianco destro dello scudo, il tutto al naturale; al capo di rosso caricato di tre stelle (6), d’argento poste in fascia. (DPR 14/7/1960, CONCESSIONE)

Note

Fino al XIX secolo il Comune si chiamava solo Volpino; nel 1884 la denominazione venne mutata con l’aggiunta di Costa. Documenti del 1400 rivelano tuttavia che già allora Costa e Volpino venivano affiancati. In passato questo territorio era sempre distinto in due zone, separate dal torrente Supine; una comprendente Volpino, nucleo più importante, l’altra Costa con varie borgate. Volpino aveva come stemma una volpe: Costa un drago accanto a una sorgente di nome Qualinus.

La prima domanda di riconoscimento del 1952 non ebbe seguito per mancanza di prove attestanti l’antichità dello stemma.

Nel 1959 il sindaco Cherubino Ferrari, con nuova delibera di consiglio comunale del 30 giugno, approvò lo stemma delineato nello stemmario Camozzi ma chiese a questo punto la concessione.  Il parere dell’Archivio di Stato di Venezia del 31 ottobre 1959, negativo e ingeneroso: — debbo osservare che il bozzetto proposto… presenta un’arma singolarmente affollata e tutt’altro che aderente alle regole araldiche… Riterrei che si invitasse quest’amministrazione a studiare un bozzetto più semplice e meno indigesto. Il prefetto di Bergamo con nota del 2 febbraio 1960 si oppose al parere, convinto com’era che lo stemma, unendo in un solo scu do i vecchi emblemi delle due località di cui era composto il paese di Costa Volpino, rappresentasse il carattere fiero di entrambe le località. Le parole convinsero l’Ufficio Araldico della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su