Gaverina Terme

Blasonatura

Partito: nel PRIMO, di azzurro, alle quattro stelle di otto raggi, d’oro, poste una, due, una; nel SECONDO, d’oro, alla fontana di rosso, di tre bacini rotondi, colmi d’acqua di azzurro, il bacino inferiore grande, quello superiore piccolo, quello mediano di misura intermedia, i bacini superiore e mediano sostenuti da colonnette con i fianchi concavi, il bacino superiore zampillante di quattro zampilli d’acqua, di azzurro, ricadente nel bacino mediano, e da questo nel bacino inferiore. (DPR 29/2/1992, CONCESSIONE)

Note

Osservando lo stemma si possono intuire le caratteristiche di questo paese, posto all’inizio della Val Cavallina.

Lo scudo è un partito, diviso in due campi distinti da una linea verticale passante dal punto medio del lato superiore e dalla punta.

A destra, su fondo d’azzurro, per simboleggiare il vicino Lago di Endine, le quattro stelle di otto raggi, d’oro alludono alle frazioni del paese, dislocate nella conca compresa tra le pendici dei monti Gallo e Altinello. Provenendo da Casazza s’incontra Fonti, ricca di acque bicarbonato-sulfuree sfruttate per l’imbottigliamento e le cure termali. Più su c’è Trate, piccolo borgo antico dove si nota la chiesetta barocca dedicata alla Vergine Addolorata. Salendo ancora si giunge alle contrade di Gaverina e Piano. Gaverina è dominato dalla chiesa di San Rocco, che risale al XVII secolo ed è situata su uno sperone roccioso dove sorgeva il castello medievale dei principi Giovanelli. A Piano è ancora visibile la torre della famiglia Suardi.

A sinistra, su fondo d’oro, la fontana di rosso fa riferimento alla determinante del nome del paese: le terme, istituite all’inizio del secolo scorso, sono ancora oggi fonte di ricchezza e di fama.

La descrizione araldica è precisa e si sofferma sulle caratteristiche dei singoli bacini; i quattro zampilli che fuoriescono dalla sommità della fontana alludono alle quattro fonti da cui scaturisce l’acqua termale: Fonte Centrale, Bassa, Molognetta e Ippocastano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su