Ringraziamenti

  • Francesco Galetta, responsabile dell’Ufficio Araldico della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per la disponibilità, la squisita attenzione rivolta a tutte le richieste e la competenza in materia araldica.
  • Elena Ginanneschi e Gabriella Sansonetti, le responsabili della Sezione Araldica dell’Archivio Centrale dello Stato di Roma, che si sono succedute durante la stesura del libro. Mi hanno messo a disposizione tutti i fascicoli richiesti, concedendomi l’utilizzo della sala studio; mi hanno anche dato la possibilità di consultare il Libro degli Enti Civici e Morali.
  • Il personale dell’Archivio di Stato di Milano, di Bergamo e della Biblioteca Civica A. Mai di Bergamo, disponibile e premuroso nella ricerca del materiale conservato nelle buste e nei fascicoli dei vari fondi archivistici.
  • Le amministrazioni comunali e i sindaci che mi hanno risposto, inviandomi i documenti necessari per ricostruire la storia dello stemma comunale.
  • Bruno Fracasso, Giovanni Giovinazzo, Giuseppe Quattrociocchi, Giancarlo Scarpitta del Gruppo Italiano di Araldica Civica. Bruno, in particolare, mi ha sempre dato fiducia nel costruire il progetto ambizioso di divulgare questa materia attraverso la strutturazione di un sito che, negli anni, ha saputo distinguersi nel panorama del web, divenendo il primo in Italia.
  • Francesco Maida e Massimo Ghirardi che mi hanno accompagnato in questo cammino come co–autori nella pubblicazione del volume, aiutandomi a redigere le schede e a ridisegnare gli stemmi civici. Francesco, già autore dello Stemmario della Provincia di Bergamo, mi ha aperto la strada tra le amministrazioni e mi ha procurato una quantità enorme di materiale.
  • Claudio Calzana, responsabile editoriale di Sesaab, che si è rivolto nuovamente a me, dandomi la possibilità di scrivere un altro volume sugli stemmi civici. Mi auguro di essere stato di nuovo all’altezza, esprimendogli tutta la mia gratitudine.
  • Manuela Assolari, di Sesaab per il giornale L’Eco di Bergamo, mettendo a disposizione la serietà e la competenza di un grande gruppo editoriale.
  • Elena Colombo, di Servizi per Testi, per il prezioso lavoro di correzione e di revisione del testo.
Torna su